News gravitazionali #8 – Le novità dall’universo social

news gravitazionali 8
15 Dicembre 2018 |

Tra account hackerati e applicazioni in down, Mark Zuckerberg ha comunque delle novità per i suoi utenti.

Se ci seguite sulla nostra pagina Instagram avrete notato che da ieri siamo in viaggio per la Settimana dello Spazio, tuttavia non potevamo abbandonare il nostro appuntamento settimanale con le ultime novità arrivate dall’universo dei social network.

Eccone una carrellata, veloce, perché altrimenti rischiamo di perdere la rotta:

Facebook

Come se non bastasse Cambridge Analytica, in questi giorni Facebook è impegnato a difendersi dagli attacchi che sta ricevendo da diversi fronti dopo che venerdì scorso gli account di più di 50 milioni di utenti sono stati hackerati. Menlo Park dice che i dati degli utenti sono comunque al sicuro, fatto sta che c’è chi afferma che sono attualmente in vendita sul dark web…

Detto ciò, Zuckerberg è impegnato anche nel migliorare l’esperienza e le possibilità disponibili per i propri utenti e, così, ha portato delle modifiche al suo Marketplace – che compie due anni – e si prepara a lanciare il suo nuovo altoparlante-assistente vocale:

  • Marketplace: quando un utente caricherà un prodotto, gli dirà il prezzo di altri simili, così da offrirgli la possibilità di farsi un’idea sulla “concorrenza”. Inoltre, sarà possibile cercare un prodotto pubblicando semplicemente una foto;
  • Altoparlante: non sappiamo ancora quando verrà lanciato ufficialmente, ma Portal è l’alternativa a Echo Show di Amazon e a Google Home Hub. Dopo Oculus, Facebook offrirà così un nuovo prodotto per migliorare l’esperienza degli utenti al di fuori del social network, permettendogli di ascoltare musica, guardare video, sentire informazioni di svariato tipo e non solo.

Instagram

Nella settimana in cui milioni di influencer sono andati in panico per un’ora di Instagram down, arriva un nuovo aggiornamento, i cui usi possono essere molteplici, ma solo se ben strutturati.

Cliccando sul burger menu in alto a destra troverete Nametag, una sottospecie di QR Code all’interno dell’applicazione che, se scansionato da un’altra persona, permetterà di essere seguiti immediatamente, senza effettuare ulteriori ricerche. Un’altra cosa copiata da Snapchat?

Questo il nostro:

 

 

 

Piaciuti questi aggiornamenti?

Noi ce ne torniamo in viaggio. Buona #WorldSpaceWeek 🚀