News gravitazionali #16 – Le novità dall’universo social

news gravitazionali 16
18 Settembre 2019 |

YouTube fa la voce grossa in questo fine 2018 e Facebook sta per far partire ciò che già avevamo predetto da diverso tempo.

È arrivato per noi l’ultimo appuntamento dell’anno con le news gravitazionali, per il semplice fatto che venerdì prossimo il nostro equipaggio sarà impegnato nell’ultimare le missioni prima di fare il ritorno sulla terra per le ferie natalizie (dal 22 dicembre al 6 gennaio).

Andiamo perciò a vedere le ultime novità che l’universo dei social network ci ha mostrato in questi giorni.

Facebook

Lo avevamo predetto quando aveva importato ingenti modifiche nella sezione ricerca, offrendo suggerimenti e permettendo di utilizzare diversi filtri, proprio come fa Google. Ecco, come già fanno i rivali di Mountain View, ora anche Facebook ha iniziato a testare ufficialmente gli annunci sponsorizzati nei risultati di ricerca e nel Marketplace.

Le parole di Zoheb Hajiyani, product manager di Facebook:

"Stiamo eseguendo un piccolo test per posizionare gli annunci nei risultati di ricerca di Facebook e valuteremo se questi annunci sono vantaggiosi per le persone e le aziende prima di decidere se estenderle"

Una nuova, grossa, opportunità per tutti gli inserzionisti è in arrivo e che potrà sfruttare, forse, anche una prossima capacità che avrà il social network di Zuck, ossia quella di predire quale sarà il prossimo luogo che visitirai. Come? Sulla base dei luoghi che hai precedente visitato e le interazioni con determinati pagine o amici.

Instagram

Piccole novità che avrete, sicuramente, già visto:

  • Messaggi vocali disponibile nei messaggi privati di Instagram, proprio come su WhatsApp;
  • Nuovo sticker per le storie, perfetto per il periodo: il countdown personalizzabile.

YouTube

Mentre è a lavoro per l'implementazione delle storie e sta cercando di sfruttare al massimo la tecnologia ASMR - video in cui si sussurra all'interno di microfoni di registrazione, per stimolare il cervello dell'ascoltatore - ecco che sbarcano anche qui una sezione per film e serie TV.

Sottoscrivendo infatti un abbonamento mensile di 11,99€ sarà possibile accedere a Originals, dove sono disponibili film e serie tv prodotte da YouTube (assieme a un periodo di prova gratuito).

youtube originals

Anche per questa settimana è tutto!

E come si suol dire in queste occasioni: se non dovessimo sentirici prima, buone feste! 

����